Dicembre 16, 2018

Visitare Lucera, cosa vedere e cosa fare

Lucera è un'antica località pugliese, situata nella provincia di Foggia, città con la quale confina ad est. Terra assolata, coperta da vigneti e da campi di grano, da oliveti e da piantagioni di ortaggi.

 Lucera era una delle città pugliesi più potenti nell'antichità: batteva moneta propria e visse un lungo periodo di splendore architettonico sotto la dominazione sveva.


Situata in una situazione panoramica, sui tre colli di Monte Albano, Monte Belvedere e Monte Sacro, la cittadina domina con la sua presenza il grande Tavoliere delle Puglie, ed è bagnata dalle acque di due piccoli fiumi. Il tesoro artistico di Lucera non si limita alla Cattedrale e agli edifici storici del centro, ma prende in considerazione anche la sua struttura e alle sue bellezze naturalistiche: non a caso viene denominata "Città d'Arte". Piazza del Popolo, una delle più belle della città, ospita la Chiesa di Santa Maria della Pietà, da dove si può giungere a Rione alle Mura e Rione Cassitto.


Questi due quartieri di Lucera, rispecchiano tutt'oggi, la struttura urbanistica della città saracena, con vicoli stretti e acciottolati che si intervallano a scalinate e salite ripide. Il vecchio borgo di Lucera, ospita una delle più grandi e antiche vie della città, Corso Garibaldi, lungo la quale si intervallano alcuni maestose strutture antiche, come Palazzo Lombardo e Palazzo Gifuni. Il municipio, un gioiello neoclassico perfettamente inserito nel contesto, è situato in Palazzo Mozzagrugno, e in alcune delle sue sale si trova la belle biblioteca e il Teatro Garibaldi, che si affaccia sulla graziosa piazzetta omonima. 


Sono davvero numerosi gli esempi di architettura religiosa nella cittadina di Lucera, e non fa eccezione il Borgo di Santa Caterina. Nel dedalo di stradine che conduce al centro di questo quartiere si potranno vedere le indicazioni che guidano il visitatore verso il Pozzo e il Convento delle Suore. Piazza San Leonardo ospita, poco distante, la chiesa omonima, e Palazzi di pregio appartenuti a famiglie nobili del luogo: più umile e semplice, ma anche estremamente caratteristico, è Vico Zunica, uno dei tratti più autenticamente saraceni dell'intera cittadina. Il fascino architettonico settecentesco continua invece con la Chiesa del Carmine, situata nell'omonima piazza e circondata da espressioni d'arte edilizia molto note ed apprezzate.


Le Terme romane sono invece ciò che rimane oggi di un imponente struttura che copriva buona parte dell'odierno Borgo di San Matteo. Il cuore dell'intera città di Lucera è però Piazza del Duomo, con l'omonimo Duomo che lo domina.

Meta turistica molto amata è il Colle Albano, sulla cui cima si trova uno dei castelli più famosi d'Italia, il Castello Svevo. Edificato nel 1200 per volontà di Federico II di Svevia, oggi è un ammasso di rovine comunque molto affascinante, soprattutto dal punto di vista archeologico; gli scavi sono sempre in movimento. Poco distante, la Torretta Saracena sembra essere l'unica guardiana rimasta alle rovine del Castello di Lucera.

castello lucera

castello lucera
All'interno della Città, l'eredità storica è raccolta nel Museo Civico, contenente percorsi e itinerari sull'arte greca e romana, delle cui testimonianze è ricco il territorio pugliese. Sempre in tema con l'arte antica è l'Anfiteatro Romano, una struttura risalente ai tempo di Augusto e scoperto solo nel 1932. Si tratta di uno dei teatri all'aperto più grandi mai ritrovati in Italia, e la statua dell'imperatore venne ritrovata al suo interno.

anfiteatro


Infine, Lucera è una città ricca anche dal punto di vista della tradizione eno-gastronomica: celebre la ricetta dei taralli e del Pane di Lucera, ma anche il famoso "Cacc' e Mmitt", un vino tradizionale del territorio, o ancora il Cioccarello, un vino dal colore insolitamente rosa. Ogni anno, nel centro storico, si svolge una manifestazione che comprende degustazioni di vino, chiamata i "Calici di Stelle", ottima occasione per gustare la bontà delle cantine del luogo.

Ottima la pasta fresca, come le celebri orecchiette, ma anche i cavatelli, e la grande varietà di formaggi. Le feste religiose sono molto sentite a Lucera, dove il Carnevale viene tradizionalmente festeggiato in strada in un tripudio di colori e di danze tipiche, mentre durante la seconda settimana di agosto si volge il Corteo Storico, una parata unica di costumi e d'epoca.

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare