Dicembre 16, 2018

Visitare Peschici, una delle piccole perle del Gargano

Peschici è una delle piccole perle che la Penisola del Gargano è in grado di offrire ai suoi visitatori. Rinomata meta turistica, questo ridente paesino garganico, possiede non solo uno dei tratti di spiaggia più belli d'Italia, un importante patrimonio storico culturale, e gode di una posizione strategica per gli amanti degli itinerari naturalistici.

peschici
Peschici, come tutto il Gargano, appartiene amministrativamente alla provincia di Foggia ed è posizionata quasi al centro del litorale nord della penisola garganica, a metà strada tra Vico del Gargano e Vieste. Le origini di Peschici risalgono all'inizio dello scorso millennio, quando una piccola comunità slava vi si insediò riuscendo ad avere dei buoni rapporti con gli abitanti autoctoni, per poi confluire nella contea di Lesina.

Nella seconda metà del cinquecento vennero erette numerose torri di avvistamento per difendere la costa dalle scorribande dei pirati. Molte di queste torri sono tuttora presenti e perfettamente conservate e caratterizzano il panorama della costa garganica: la loro struttura è molto semplice e prevede un'unica camera all'interno e un accesso al terrazzo che veniva utilizzato per comunicare con le altre torri con segnalazioni acustiche e luminose.

peschici
Il borgo antico di Peschici è anch'esso molto ben conservato ed è arroccato su una grossa sporgenza calcarea, con case di colore chiaro e fitte stradette lastricate di sampietrini. Il panorama dalla spiaggia è molto suggestivo soprattutto al tramonto, quando il bianco delle case assume una colorazione tendente al rosa e sullo sfondo, in caso di giornate particolarmente limpide, si possono scorgere le Isole Tremiti. 

borgo

borgo
Nei dintorni di Peschici si possono ammirare anche i caratteristici trabucchi, delle piccole costruzioni in legno simili a palafitte utilizzate per la pesca. I trabucchi per secoli sono stati una delle principali fonti di sostentamento degli abitanti della zona ed erano costituiti da una o più stanze utilizzate sia per la lavorazione del pesce che come abitazione, e da una grossa rete a sacco esterna, in grado di ruotare intorno alla costruzione, che veniva alzata al passaggio di un branco di pesci.

trabucco
Una cena su un trabucco è un'esperienza suggestiva e indimenticabile,  per godere dell'ottima cucina e del pesce freschissimo. ma anche per ammirare lo splendido panorama accompagnati semplicemente dal rumore del mare. Sabbia chiara, una fitta vegetazione mediterranea alle spalle, acqua pulita e trasparente, cos’altro serve per una vacanza perfetta? 

Peschici è soprattutto una rinomata località balneare grazie alla bellezza e alla varietà delle spiagge limitrofe. Tutto il Gargano è un susseguirsi di piccole cale facilmente accessibili, dal fondale prevalentemente sabbioso o di piccoli ciottoli. Tra le più famose spiagge di Peschici c'è quella di Jalillo, anche detta spiaggia del mappamondo, lunga circa 150 metri e costituita da sabbia mista a ghiaia e ombreggiata nel pomeriggio, facilmente raggiungibile da Marina di Peschici tramite una passerella che scavalca un grande masso roccioso.

spiaggia
La spiaggia di San Nicola è invece dotata di numerose strutture ricettive e ricreative, l'ideale per chi è alla ricerca della comodità e del relax, ed è distante circa 3 km dal centro abitato. La spiaggia di Zaiana è invece famosa soprattutto per i grandi costoni rocciosi che la circondano e dalla quale i più coraggiosi possono tuffarsi nel mare blu della zona.

spiaggia san nicola
Per gli amanti dello sport, Peschici è un autentico paradiso. Per quanto riguarda gli sport acquatici sono molto praticati il surf e il windsurf, grazie anche alle correnti regolari e alla brezza costante delle prime ore del mattino. I fondali del Gargano sono inoltre molto apprezzati dagli appassionati di immersioni, per via della ricchezza delle specie acquatiche che li popolano e per la notevole facilità di accesso che permette la pratica anche ai meno esperti.

windsurf
Le colline del promontorio garganico presentano inoltre una zona di macchia mediterranea molto rigogliosa nella quale si possono effettuare, a piedi o in bicicletta,  delle lunghe escursioni che regalano degli splendidi scorci con vista a strapiombo sul mare.

Cosa Visitare:

  • Centro storico
  • Il Castello
  • Abbazia di S. Maria di Calena
  • Chiesa della Madonna di Loreto
  • Marina di Peschici
  • Spiaggia di Jalillo
  • Spiaggia di San Nicola.
  • Spiaggia di Zaiana
  • I Trabucchi
  • Baia di Procinisco

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare