Marzo 24, 2019

Chi visita per la prima volta Trani non può che rimanere estasiato dalle sue bellezze paesaggistiche e architettoniche. 

Una cattedrale maestosa, sembra fiancheggiare un mare dall’azzurro intenso, che poco si stacca dal cielo per le sue imponenti sfumature cerulee. La cattedrale, definita la cattedrale delle cattedrali di Puglia, ripresa in più films, inserita nella lista delle meraviglie italiane e in più pubblicità è l’emblema della bellezza di questa città. 
Molti i locali all’aperto, nella zona del grande porto turistico, che fanno a gara nella conquista dei turisti internazionali e non. Pietanze di mare, ma anche di terra alla conquista di palati buongustai, in grado di apprezzare i prodotti ittici e non di una terra ricca di sorprese.

A Trani si può gustare un ottimo salmone aromatizzato al caffè in alcuni ristoranti di pregio, e ancora tanti piatti a base di pesce fresco, cotto in vari modi, accompagnato da un vino moscato, specialità locale ricavato da uve che vengono fatte appassire, servito freddo e ottimo per accompagnare anche dolci a base di frutta secca.


Una ricetta tradizionale per ogni abitante che si rispetta è la pasta alla tranese. Pasta corta cotta in forno, servita a strati con pomodorini pachino spaccati a metà, mollica di pane, mozzarella, polpettine e prosciutto cotto. Un vero must per il pranzo domenicale degli abitanti di questa meravigliosa città.


Trani è anche storia e cultura, molti i luoghi che artisticamente echeggiano nella mente del turista dopo ogni visita. Famosa è anche la Corte d’Appello situata dinanzi alla splendida Cattedrale di San Nicola in pietra tranese. Luogo di movida per turisti di ogni età, Trani vanta moltissimi localini alla moda, aperti non solo durante la stagione calda, dove poter degustare aperitivi e antipasti tipici della zona e trascorrere una buona serata ascoltando anche musica.

Un altro piatto che ben rappresenta Trani in tavola sono le chiangarellepasta fresca simile a delle orecchiette da cucinare con dell’ottima verdura fresca. Per le strade del lungo mare, invece, si possono gustare cibi riconoscibili nel buonissimo mood di street food, panzerotti ripieni fritti o i fantastici gnemerridde,  a base di budella d’agnello!


Leccornie dal sapore contadino o dal sapore di mare padroneggiano un percorso enogastronomico dall’indubbio valore, mentre lunghe passeggiate all’insegna di un paesaggio romantico e spettacolare si accompagnano al gusto di un sapore, quello pugliese per le cose buone e tradizionali, che anche a Trani  non smette di sorprendere.

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare