Gennaio 23, 2019

Polignano a mare: terra e gusto

Polignano a mare è famosa in tutto il mondo per aver dato i natali al grande Domenico Modugno: è qui infatti che l’artista diede vita alla famosa canzone Volare.

Il percorso enogastronomico che viene proposto in questo luogo, il cui centro storico sorge su uno sperone roccioso a strapiombo sul mare Adriatico, non può che vedere il pesce protagonista a tavola. Piatti particolarmente deliziosi prendono forma dalle abili mani degli chef. E’ possibile ritrovare piatti tipici della tradizione pugliese come il riso alla barese con cozze e patate e i cavatelli fatti a mano con cozze, ma anche piatti di terra di indubbio gusto e sapore, come la cicoria con la purea di fave


Un tipico piatto è anche quello a base di carne di agnello, cotta al forno con contorno di piselli, che vanta nella sua preparazione anche uova e formaggio tipico. Un prodotto di immenso valore biologico e qui coltivato è senza dubbio la cosiddetta carota di San Vito, entrata da poco nel circuito Slow Food, che vanta potenti principi nutritivi ed antiossidanti, utili per la prevenzione di malattie tumorali.


Grazie alle falde acquifere marine dei terreni presenti in località San Vito, la carota assume un colore piuttosto violaceo, caratteristica che la rende unica ed introvabile in altre regioni d’Italia. La carota rossa di San Vito si può preparare in vari modi, ma è soprattutto ingrediente principe delle insalate. 

Altri prodotti tipici che si possono gustare ed acquistare sono le cime di rapa sott’olio e il pecorino stagionato. Vari, inoltre, sono i formaggi gustosi, come la burrata pugliese e la ricotta squanda, ossia dal gusto forte. Un nuovo modo di gustare piatti a base di pesce  è offerto dai nuovi locali che  promuovono lo street food pugliese, permettendo ai turisti di assaporare piatti tipici della cucina garganica senza lunghe soste a tavola.


Panini ripieni e profumati di mare sono accompagnati a da ottime verdure fritte. Anche i dolci fanno parte della tradizione di Polignano ed oltre ai pasticciotti ricchi di crema e marmellata di amarene, ideali per una sostanziosa colazione, è possibile gustare le intorchiate dolci con mandorle o taralli dell’amore, chiamati così per la loro forma particolare.


Anche per quanto riguarda i vini la zona è particolarmente ricca e molti sono gli eventi dedicati all’ottimo Primitivo ig, ivi presente, ma anche tipologie come Fiano Negroamaro sono molto richiesti per imbandire le tavole dei turisti, che ogni anno scelgono Polignano a Mare come destinazione delle loro vacanze.

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare