Dicembre 16, 2018

Escursioni all'oasi Lago Salso

Distendendosi per 1040 ettari tra pascoli e paludi, l’Oasi Lago Salso è il luogo perfetto dove vivere con la propria famiglia escursioni naturalistiche alla scoperta delle meraviglie della natura.

Nonostante si collochi in prossimità del mare a ridosso del Golfo di Manfredonia, l’Oasi Lago Salso si caratterizza di acque dolci in quanto lo stesso lago sia alimentato dal torrente del Candelaro. 

Nell’area è possibile trovare Stiance ed Utricularia australis, piantina acquatica appartenente alla famiglia delle carnivore. Tuttavia, la salinità è comunque persistente tanto da far spuntare qua e là piante salmastre come la salicornia. La palude, profonda circa un metro e mezzo, è habitat di specie animali di notevole biodiversità. Un paradiso per i cultori di birdwatching, i quali muniti di cannocchiale potranno avvistare 300 specie di uccelli tra fenicotteri rosa, aironi europei ed anatre (moretta tabaccata e fistione turco, ad esempio).

In totale, l’oasi ospita circa 60 nidificazioni comprendendo anche altre specie di volatili e rapaci come falchi (grillaio, falco cuculo, falco pellegrino, falco di palude e lanario), albanelle e cicogne bianche. Oltre al Parco Nazionale del Gargano, che ancora oggi collabora con il WWF per la sua tutela, per alcuni anni l’Oasi Lago Salso è stata terreno fertile anche per "Daunia Risi", un’azienda faunistico venatoria attiva per la salvaguardia dell’oca selvatica.

Proprio per tale ragione, l’area è stata classificata dall’UE per il Life Project col fine di continuarne la missione. Infatti, per la conservazione e la tutela delle specie e dell’habitat naturale, vi sono numerosi progetti e ricerche a cui è possibile anche farvi parte insieme a tutta la famiglia. Attività didattiche e laboratori coinvolgeranno voi e i vostri bambini in spettacoli divertenti ed interessanti attraverso i quali si propongono le buone pratiche per uno stile di vita sano e sostenibile e per un comportamento quotidiano a favore dell’ambiente. 

Le escursioni, invece, saranno visite guidate attraverso i sette sentieri naturalistici, percorribili in bici, a piedi, o a cavallo con una durata variabile dai 30 minuti a un massimo di 4 ore. Non spaventatevi, però, se incontrerete rane, serpenti, rospi smeraldini…è proprio questa la bellezza dell’Oasi Lago Salso! Ben 10 sono le specie protette di pipistrelli qui ospitate, e non mancano ovviamente volpi, tassi, ricci e lepri.

I confini dell’oasi sono abbastanza vasti e ciò vi permetterà, inoltre, di fare passeggiate in riva al mare raggiungendo riserva “Frattarolo”, zona umida delle colorate Saline di Margherita di Savoia, e le spiagge di Manfredonia e Siponto. Ciliegina sulla torta: l’Oasi mette a disposizione il servizio noleggio di binocoli e biciclette e accoglienti aree pic nic per godere del paesaggio in piena tranquillità tra i profumi e il silenzio della natura.

L’Oasi è sempre aperta e disponibile ad accogliere con piacere gli escursionisti: è possibile prenotare la visita guidata anche durante i giorni di chiusura. Allora, perché non approfittarne e fare un bel giro anche in barca elettrica?

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare