Dicembre 16, 2018

I castelli Federiciani della Puglia

I castelli Federiciani sono così denominati perchè fatti costruire da Federico II nel XIII secolo.

Il sovrano, infatti, scelse di stabilire in Puglia la sua residenza ufficiale e fece costruire a Foggia il suo Palazzo Imperiale. In tutta la Puglia, il sovrano fece costruire o riattare castelli, fortezze e cattedrali trasformandoli in grandi gioielli artistici e architettonici. 

Tra i più bei castelli Federiciani, ricordiamo quello di Gioia del Colle. Edificato nel 1100 dai normanni, fu ampliato da Federico II nel 1230: fu proprio il sovrano a risistemare il cortile e a far costruire la Torre dell'Imperatrice. La pianta dell'edificio è quadrangolare e, come molti altri castelli Federiciani, è orientato in modo particolare, perché ha gli angoli rivolti verso i quattro punti cardinali. Questo castello fu costruito per scopi difensivi, ma Federico II stabilì in seguito che diventasse anche dimora regale, infatti vi fece vivere Bianca Lancia, la madre di Manfredi e anche sua amante. 

castello gioia del colle
Il castello si trova nel cuore di Gioia del Colle ed è sede della biblioteca comunale e del museo archeologico. Inoltre, nel 1909 vi venne ricostruita la sala del Trono, tuttora visitabile.

Di grande interesse storico culturale è anche il castello di Brindisi, edificato, nella sua parte centrale, a pianta trapezoidale, nel 1227. Fu poi ampliato da Ferdinando I che decise di inglobare la struttura precedente in mura pentagonali con quattro torrioni cilindrici angolari. Della struttura Federiciana, oggi si distinguono ancora il perimetro e le torri. Si dice che Federico II vi soggiornò con la seconda moglie Jolanda di Brienne. Oggi questo castello ospita il Comando Militare della Marina. 

castello brindisi

Un'altra dimora Federiciana molto suggestiva è il castello di Oria, vicino a Brindisi. Situato in cima a una collina, ha pianta triangolare e fu edificato da Federico II alla fine del del XIII secolo. Imponente e scenografico, questo castello è un'opera suggestiva che ancora oggi esercita un enorme fascino.

castello oria

A pochi chilometri da Foggia si trova il castello svevo-angioino di Lucera, costruito da Federico II nel 1223 su un'acropoli romana. Aveva una pianta quadrangolare che è ancora visibile e tre piani di cui l'ultimo a forma ottagonale. Nei tre piani c'erano gli appartamenti imperiali e le stanze per la corte.

castello lucera
Doveva avere un'enorme importanza strategica, perché non sono mai stati trovati ingressi "regolari". Probabilmente l'accesso avveniva attraverso cunicoli sotterranei e questo castello era così importante da essere sede della Zecca di Stato e del tesoro imperiale.

A Gravina di Puglia si trova un altro importante castello Federiciano, risalente al 1231. Il castello, ormai in rovina, è a pianta rettangolare con quattro torri e si sviluppa su tre piani.

castello gravina di puglia

Altro importante castello federiciano è quello di Trani, fatto edificare nel 1233 e le cui opere di fortificazione terminarono nel 1249.

castello di trani

Il castello più conosciuto e famoso è sicuramente quello di Castel del Monte, situato nei pressi di Andria. Questo castello dalla suggestiva forma ottagonale è edificato in cima a uno sperone roccioso e stupisce i suoi visitatori per la sua imponenza e per la sua perfezione architettonica,  che ne esaltano tutta la magia e la bellezza. 

castello del monte

Newsletter

Sempre informati sulle ultime novità, sulle offerte, sugli eventi, su tutte le iniziative e molto altro ancora.

Tweets

Alberobello, in provincia di Bari, deve le sue fortune ai trulli, e dal 1996 è considerato Patrimonio dell'Umanità… https://t.co/I4gq4cDpvf
Gravina di Puglia è una delle località nel cuore della Puglia, che racchiude in seno tesori inesplorati e affascina… https://t.co/GJExpL43e4
La storia del #barocco a #Lecce affonda le sue origini tra il XVII e il XVIII secolo, in pieno periodo della Contro… https://t.co/mgAZx6fPMS
Segui Eden Puglia su Twitter

Post Gallery

La Cattedrale di Foggia

Il Duomo di Otranto e i suoi segreti

I Messapi: i primi “salentini” della storia

Il Castello di Taranto, un guardiano della storia

Visitare Accadia

Apricena

Visitare Ascoli Satriano

Biccari e Alberona

Visitare Bovino, cosa vedere e cosa fare