Itinerari gastronomici leccesi: dalla storia alla tavola

friselle

Un viaggio è un percorso di conoscenza e spesso la conoscenza del posto che ci ospita si approfondisce a tavola. Un viaggio alla scoperta dei sapori e delle tradizioni culinarie del Salento. Pucce e taralli, benvenuti a Lecce. Città barocca resa celebre in tutto il mondo dalla bellezza delle sue chiese e dall’arte, Lecce ci accoglie nella sua magica cornice per le strade del suo centro storico, ricco di profumi di una terra, la Puglia, dove la cucina incontra i sapori.

Pasta fresca e pomodorini scattarisciati si sposano creando piatti unici dal sapore italiano inconfondibile. Il vino la fa da padrone in questa terra ricca di vigneti e tradizioni agricole.

Qui nasce il filetto di manzo accompagnato da una squisita riduzione, condimento semi cremoso al negroamaro, vitigno corposo dal colore rosso rubino intenso e robusto. Una delizia per i sensi. 

Continua a leggere
259 Visite

Casarano e le ricette tradizionali

peperoni

Vicino alla città di Lecce, ci sono tanti piccoli centri da poter visitare e tutti con una loro storia. Molte sono le campagne che si incontrano, e si possono ammirare sulla strada: un centro cittadino dall’aspetto caratteristico è, senza ombra di dubbio, Casarano.

Continua a leggere
337 Visite

Parmigiane pugliesi: piatti unici di bontà

parmigiana

In Salento, come in tutta la Puglia, esiste un piatto tipicamente meridionale e famoso in tutto il mondo: la parmigiana di melanzane.

Continua a leggere
184 Visite

Prodotti DOP e la bella di Cerignola

olivabellacerignola

Lasciando Foggia, proseguendo sulla S.S. 16,  si può raggiungere Cerignola, cittadina nota in tutto il mondo, grazie ai suoi concittadini di lustro: Di Vittorio, padre dei sindacati, solito portare in Parlamento i prodotti del suo tanto amato paese, Zingarelli, linguista italiano per eccellenza e Fiorello La Guardia, primo sindaco di New York.

Continua a leggere
241 Visite

Foggia, la coltivazione del grano e il primo piatto

pasta-fresca

La Puglia è ricca di bellezze naturali e molte sono le città di questa regione, legate all’attività della pesca o dell’agricoltura. In particolare la città di Foggia è da sempre identificata con la coltivazione del frumento, infatti proprio da questa sua particolarità si origina il suo nome “Fovea” (fossa o cisterna in cui all’epoca si conservava il grano), a tal punto da farle conferire l’appellativo di “granaio d’Italia”.

Continua a leggere
320 Visite

Manfredonia e i suoi piatti tipici

zuppa-pesce-1

La città di Manfredonia prende il nome da Manfredi, figlio dell'imperatore Federico II, che la fondò nel XIII e che, volendone fare "una delle città più belle del mondo", grazie alla sua posizione strategica, in quanto protetta dai monti e posta all'ingresso del Gargano meridionale, la decretò come porta del Gargano.

Continua a leggere
710 Visite

Margherita di Savoia, saline, terme e gastronomia

zuppa-pesce

Lasciando Foggia e proseguendo verso la S.S. 16, si raggiunge Margherita di Savoia, ora appartenente alla provincia BAT (Barletta-Andria-Trani). Lungo la strada, prima di giungere nella nostra cittadina, troviamo un altro centro agricolo interessante: 

Continua a leggere
425 Visite

Mattinata, farfalla del Gargano

zuppa-pane

Mattinata è una città situata tra il golfo di Manfredonia e Vieste, per questa sua particolare posizione geografica essa è soprannominata dai suoi abitanti la farfalla del Gargano. 

Continua a leggere
273 Visite

Trani, bontà a tavola

torcinelli

Chi visita per la prima volta Trani non può che rimanere estasiato dalle sue bellezze paesaggistiche e architettoniche. 

Continua a leggere
236 Visite

Vico del Gargano, la città sana

calzone-vico

Vico del Gargano, meglio noto come il paese dell'amore, rientra tra i paesi facenti parte del Parco Nazionale del Gargano e della Comunità Montana del Gargano. Definito più volte come uno dei comuni più caratteristici d’Italia, rientra a pieno titolo nella classifica de "I Borghi più belli d’Italia".

Continua a leggere
268 Visite

San Giovanni Rotondo e la sua cucina casereccia

caciocavallo-podolico

San Giovanni Rotondo è un comune facente parte della provincia di Foggia e ormai noto in tutto il mondo per ospitare le spoglie di San Pio, frate cappuccino vissuto a lungo in questa città. Anche questo luogo ospitale rientra nel Parco Nazionale del Gargano e diventa simbolo della fede nel mondo, attraverso la rinomata zona della Montagna Sacra.

Continua a leggere
243 Visite

Peschici, itinerari gastronomici di terra e di mare

peschici-terraemare

Peschici, paese facente parte della Comunità Montana del Gargano, è sito nella parte nord del Parco Nazionale del Gargano. Essa è senza dubbio una delle località balneare più rinomate di questa regione, soprattutto per la qualità delle sue acque di balneazione, più volte premiata con la famosa Bandiera Blu.

Continua a leggere
298 Visite

Bari: focaccia, orecchiette e tutta la bontà dello street food pugliese

orecchiettecimedirapa

Bari, capoluogo della Regione Puglia, rappresenta un porto turistico e commerciale molto importante del sud Italia. La città si pregia di affacciarsi sulle acque del mare Adriatico, mentre alle sue spalle si possono notare i meravigliosi scorci dell’altopiano delle Murge, luoghi di un incantevole passato dove il tempo sembra essersi cristallizzato e perdersi nelle grandi lande semidesertiche; non c’è che dire, qui storia e tradizione la fanno da padrone!

Continua a leggere
384 Visite

Taranto, prelibatezze gastronomiche da gustare in ogni periodo dell’anno

cozze-gratinate

A Taranto, meravigliosa città di mare e antichissima colonia magno greca definita la città dei due mari grazie alla sua posizione geografica a cavallo del Mar piccolo e Mar grande, storia e bellezza si incontrano ad ogni angolo cittadino.

Continua a leggere
301 Visite

Barletta, percorso di degustazione vivace

calzone-di-cipolla

La città di Barletta è compresa nel bacino della famosa valle dell’Ofanto, la cui foce la divide anche geograficamente dalla vicina cittadina termale Margherita di Savoia.

Continua a leggere
426 Visite

Gastronomia a Vieste

zuppa-di-pesce

La natura carsica del Promontorio Garganico, caratterizzato da strati rocciosi erosi dall'azione del mare, rende particolare la dislocazione urbanistica della città di Vieste, nota per la sua movida e per il suo mare cristallino, ma anche per la storia ricca di fascino, degli imponenti faraglioni ivi presenti.

Continua a leggere
402 Visite

I sapori tradizionali di Rodi Garganico

seppie

Rodi Garganico è un noto centro, oltre che per l’attuale porto turistico e per le sue acque cristalline, anche per la produzione degli agrumi del Gargano, fin dal Medioevo. La presenza delle piante di agrumi, frutti così ricchi di vitamina c indispensabile per la vita, rendono questo posto quasi magico e la vacanza assai rilassante.

Continua a leggere
430 Visite

Polignano a mare: territorio e gusto

riso-cozze

Polignano a mare è famosa in tutto il mondo per aver dato i natali al grande Domenico Modugno: è qui infatti che l’artista diede vita alla famosa canzone Volare.

Continua a leggere
853 Visite

Marina di Lesina: piatti tipici del lago

minestra_anguilla

Un piatto tipico e tradizionale è infatti l’anguilla in minestra, la cui origine è legata in maniera indissolubile alla storia dei pescatori, che per lunghi anni hanno abitato la laguna, vivendo solo di ciò che essa poteva offrire: qui storia e gastronomia si fondono ridando vita, così, a ricette dal fascino antico.

Continua a leggere
502 Visite